Basso Alternato (parte 2)

a cura di Mario Salvucci

A LEZIONE CON

Secondo articolo sul basso alternato a cura del nostro insegnante Mario Salvucci del corso di chitarra classica ed acustica fingerstyle sul brano Here comes the Sun.

Alcune note: Harrison, tra il 1968 e il 1969, stava passando un periodo molto sgradevole, a causa delle spiacevoli registrazioni per il White Album seguite dalle ancora peggiori di Let It Be, dopo le quali George aveva temporaneamente lasciato il gruppo. In più era stato trovato in possesso di marijuana.

Un giorno della primavera del 1969, Harrison, invece di partecipare ai noiosi affari burocratici della neonata Apple Records, si presentò a casa dell’amico Eric Clapton[1] per fagli ascoltare dei nastri. Finita la seduta di ascolto, i due si riposarono nel giardino della villa, dove il sole batteva forte, e proprio in quel momento venne a George l’ispirazione per questa canzone, dedicata al sole.[2] Il brano è considerato una delle migliori composizioni di Harrison, insieme a Something. Il pezzo fu registrato senza l’apporto di John Lennon, ancora ricoverato in ospedale dopo un incidente stradale.

1
Ciao! Vuoi chiedereci qualcosa?
Powered by